In bicicletta lungo antiche fortificazioni

La ciclabile delle città murate

1° giorno: Arrivo a Cremona e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della città: il Duomo, il Battistero, il Palazzo Comunale, il Torrazzo, Piazza Roma con la tomba di Stradivari. Visita al Museo del Violino.Cena in un ristorante della Strada del Gusto Cremonese e pernottamento in hotel.

2°giorno: Prima colazione in hotel. Partenza in bicicletta da Cremona lungo la ciclabile del Naviglio Civico per Casalbuttano. Interamente su pista protetta, è asfaltata salvo un tratto di circa 2 chilometri a fondo naturale in fregio al percorso del Naviglio. Arrivo a S.Vito e proseguimento per Casalbuttano. Possibilità di visitare il centro storico della cittadina. Proseguimento lungo ciclabile per Genivolta dove è possibile fermarsi per un pranzo veloce. Nel pomeriggio proseguimento da Genivolta a Soncino. Arrivo in serata, sistemazione in un bed&breakfast a gestione familiare, cena in ristorante. Pernottamento.

Percorso in bicicletta di circa 50 chilometri.

3° giorno: Dopo la prima colazione partenza in bicicletta per rientrare verso Genivolta, qui proseguimento attraverso Salvirola, Izano e San Bernardino per Crema. Totale percorso 20 chilometri. A Crema è possibile pranzare e visitare la città con le sue mura ancora conservate, la Piazza del Duomo e il Museo Civico. Nel pomeriggio alle 15 partenza per Castelleone seguendo la strada del Marzale, una via a bassa percorrenza che attraversa i paesi di Ripalta Cremasca, Ripalta Arpina e Montodine per arrivare a Castelleone evitando la trafficatissima e pericolosa Paullese. A Castelleone è possibile visitare il Santuario della Misericordia e pernottare presso un caratteristico hotel 4 stelle ricavato da un'antica cascina, con accanto il ristorante convenzionato. Cena e pernottamento.

Percorso in bicicletta di circa 40 chilometri.

4° giorno: Prima colazione in hotel. Partenza per Pizzighettone via Formigara. Pranzo a Pizzighettone e visita delle antiche mura con le prigioni, l’ergastolo e le casematte ancora perfettamente conservate. Nel pomeriggio partenza per Cremona. Consigliabile una sosta a Crotta d’Adda per vedere gli esterni e il giardino di Villa Stanga. Proseguimento per Cremona lungo il canale navigabile con arrivo in serata.

Percorso in bicicletta di circa 45 chilometri.