Musica & Cultura

In tutto il mondo Cremona vuol dire violini. Recentemente sono stati raggiunti due importanti traguardi: l'inserimento della tradizione liutaia nel Patrimonio Immateriale dell'Umanità dell'Unesco e l'inaugurazione del Museo del Violino, dove sono custoditi i preziosi strumenti della tradizione liutaria, Stradivari, Amati, Guarneri del Gesù, Sacconi. 

Ma a Cremona la musica acquista una dimensione nuova, diventa cultura del fare. Accompagniamo il turista curioso nella bottega di un liutaio dove può toccare il legno che diventerà uno strumento suonato nei più importanti teatri del mondo, sentire l'odore delle vernici e degli smalti, il rumore degli attrezzi da lavoro. Inoltre solo a Cremona è possibile essere re per un giorno: salendo i 502 gradini che portano in cima al Torrazzo, la torre campanaria alta 112 metri simbolo della città, e lasciando vagare lo sguardo. La fatica è presto ripagata: la città è ai nostri piedi e ci sembra di poter abbracciare l'orizzonte.

Scopri alcuni dei nostri programmi.

Cena a casa di Stradivari

Una giornata esclusiva che comincia con la visita della città, dedicata a chi non vuole solo vedere ma anche ascoltare il suono di Cremona che è riconosciuta come una delle città della musica e la capitale mondiale della liuteria. Dopo aver visitato la Piazza del Comune, la Cattedrale con il ciclo degli affreschi, il Torrazzo, si entrerà nella bottega di un maestro liutaio: ben 150 botteghe di liuteria sono presenti soprattutto nel centro della città.